ARMONIA

Rappresenta la sintesi delle valutazioni inerenti l’esame Visivo, Olfattivo Gustativo.

La coerenza tra le diverse valutazioni deve essere sempre rivolta come risultato alla massima rappresentazione qualitativa.

Disarmonico:                      distonia evidente e totale tra gli esami organolettici

Piuttosto Armonico:           leggera discrepanza tra gli esami organolettici

Armonico:                           continuazione perfetta ed equilibrata tra gli esami organolettici

STATO EVOLUTIVO

È la valutazione relativa allo stato anagrafico del vino, nell’espressione del suo sviluppo e della potenzialità di miglioramento. La valutazione deve essere legata alla tipologia del vino in esame. L’espressione Maturo deve essere letta come massima espressione complessiva raggiungibile.

Immaturo:                           si tratta di un vino che non ha ancora sviluppato le caratteristiche.

Giovane:                             vino che ha acquisito le caratteristiche di base, ha potenzialità positive.

Pronto:                                vino che ha raggiunto le caratteristiche complete, può migliorare.

Maturo:                               vino che esprime il suo massimo valore, ha raggiunto le caratteristiche.

Vecchio:                              vino che sta perdendo le caratteristiche.

SUOLO

Individualizzazione Del Tipo Di Terreno:

Alluvionale – Argilloso – Calcareo – Ghiaioso – Granitico Limoso – Marmoso – Sabbioso – Siliceo – Vulcanico

VINIFICAZIONE

Tecnica di Vinificazione e/o Elaborazione e Tipo diVendemmia:

Botrittizzato – Criomacerazione – Fermentazione Corta – Fermentazione Lunga – Ice Wine – Liquoroso – Macerazione Carbonica – Passito – Rifermentazione su Lieviti – Ripasso – Soleras – Vendemmia Tardiva – Vinificazione in Bianco – Vinificazione in Rosso – Vinificazione in Rosa.